Termometro differenziale

Inventore: John Leslie, n.1766 - m.1832. Matematico e fisico scozzese. / Benjamin Thompson, Conte di Rumford, n.1753 - m.1814. Fisico e ingegnere britannico.

Datazione: ultimo quarto sec. XIX

Descrizione

Lo strumento è costituito da un tubo capillare di vetro a forma di U terminato alle due estremità da due bulbi pieni d’aria. La parte orizzontale del tubo e parte dei rami verticali contengono del liquido colorato. Il tubo è fissato su un supporto di legno anch’esso in forma di U, su cui è scritto il nome dello strumento: “Differential Thermometer”. Su uno dei rami verticali del supporto, è fissata una placca di ceramica su cui è indicata una scala da 0 fino a 120 gradi. Lo 0 della scala indica il caso in cui i due bulbi sono alla stessa temperatura e il liquido allo stesso livello nei due rami. Riscaldando il bulbo di sinistra, l’aria si dilata spingendo il liquido verso l’alto nell’altro ramo. La scala termometrica indica la differenza di temperatura fra i due bulbi. I termometri differenziali vennero introdotti da John Leslie (1766-1832) e Benjamin Thompson, Conte di Rumford (1753-1814).

Materiali: vetro/legno/ceramica

Misure: altezza 57 cm, diametro 14,5 cm

Parole chiave: calore

Collocazione: Istituto di Istruzione Superiore "Pietro Scalcerle" di Padova

Codice bene: 14