Pila di Grenet

Datazione: terzo quarto sec. XIX

Descrizione

La pila è costituita da tre elettrodi, due di carbone, che costituiscono l’elettrodo positivo, e uno di zinco che si trova al centro degli altri due e che costituisce l’elettrodo negativo. Gli elettrodi sono fissati a un disco di ebanite su cui sono inseriti due serrafili, uno collegato all’elettrodo centrale di zinco e l’altro agli elettrodi di carbone. L’altezza dell’elettrodo centrale può essere regolata dall’esterno mediante un’asta di ottone che può essere bloccata in posizioni diverse. Si può così immergere l’elettrodo di zinco solo al momento dell’uso. Manca il recipiente di vetro in cui si dovevano inserire i tre elettrodi e che doveva contenere una soluzione di bicromato di potassio e acido solforico.

Materiale e tecnica: carbone/zinco/ebanite/ottone

Misure: lunghezza 31,4 cm, diametro 6 cm

Parole chiave: elettricità

Collocazione: Istituto di Istruzione Superiore "Pietro Scalcerle" di Padova

Codice bene: 44

Bibliografia

  • Privat-Deschanel Augustine e Pichot J., Trattato elementare di fisica, Milano 1879