Tubo per dimostrare l’effetto meccanico dei raggi catodici

Inventore: Sir William Crookes, n.1832 - m.1919. Chimico e fisico britannico.

Costruttore: Officine Galileo, ditta fondata a Firenze nel 1863-64.

Datazione: terzo quarto sec. XX

Descrizione

Questo tubo di Crookes modificato veniva utilizzato per dimostrare l’effetto meccanico dei raggi catodici. Esso consiste in un tubo di vetro vuoto munito di due elettrodi e montato su un supporto di legno che lo rende parallelo al terreno. Sul cammino dei raggi catodici, emessi dal catodo, vi è un carrello con palette libero di rotolare su due guide di vetro. Quando il tubo è collegato ad una sorgente di elettricità ad alto potenziale, si ottiene un fascio di raggi catodici (elettroni) che colpisce la parte superiore delle palette. L’energia cinetica dei raggi spinge il carrello. Invertendo la polarità si ottiene l’arresto e l’inversione di marcia del carrello.

Materiali e tecnica: vetro/alluminio/legno

Misure: lunghezza 34 cm, larghezza 9,5 cm, altezza 21,5 cm

Parole chiave: elettricità, fisica moderna

Collocazione: Collezione del Liceo statale “Ippolito Nievo” di Padova

Codice bene: 415

Bibliografia

  • https://it.wikipedia.org/wiki/Tubo_di_Crookes
    https://it.wikipedia.org/wiki/William_Crookes
    http://www.liceoserpieri.it/museo/documenti/Tubo%20per%20effetto%20meccanico%20dei%20raggi%20catodici.pdf
    Sofia Talas, Museo degli strumenti di Fisica del liceo Tito Livio di Padova, Padova,  2008