Macchina di Atwood

Inventore: George Atwood, n.1745 – m.1807. Matematico, inventore e scacchista inglese.

Costruttore: Officine Galileo, ditta fondata a Firenze nel 1863-64.

Datazione: secondo quarto sec. XX

Descrizione

La macchina è stata inventata come un esperimento di laboratorio per verificare le leggi del moto uniformemente accelerato. Su una base di ghisa livellabile con tre viti calanti poggia una colonna di legno impiallacciato in noce, a sezione rettangolare. Lateralmente alla colonna una scala in metallo, graduata in cm, permette lo scorrimento di una calamita per lo sgancio dei pesi, di un traguardo intermedio e di un piattello di arresto dei pesi che cadono. La puleggia di alluminio in cima alla colonna è equilibrata e girevole attorno ad un asse .

Materiale e tecnica: legno/ghisa/alluminio

Misure: altezza 2,10 m, lunghezza 18 cm, larghezza 8,5 cm

Parole chiave: meccanica

Collocazione: Collezione del Liceo statale “Ippolito Nievo” di Padova

Codice bene: 161

Bibliografia

  • Inventario generale, http://www.esteticainfisica.it/meccani/htm/m20.htm
    https://it.wikipedia.org/wiki/Macchina_di_Atwood
    https://it.wikipedia.org/wiki/George_Atwood
    Inventario generale del Liceo Ippolito Nievo