Generatore bipolare di corrente ad alta tensione e frequenza

Costruttore: Officine Galileo, ditta fondata a Firenze nel 1863-64.

Datazione: terzo quarto sec. XX

Descrizione

L’apparecchio è formato da trasformatori e circuiti oscillanti e da uno spinterometro su cui si scaricano dei condensatori. Rispetto agli ordinari generatori di corrente ad alta frequenza, l’apparecchio presenta la caratteristica di essere costituito da due dispositivi simmetrici collegati per le parti intermedie, in modo tale da realizzare un tensione doppia di quella che sarebbe fornita da ciascuna parte componente. Sul pannello frontale sono disposti un interruttore generale, un commutatore suscettibile di assumere due posizioni opposte, e un regolatore di intensità. Nella parte superiore è situato l’eccitatore, cioè uno spinterometro a due scintille munito di alette refrigeranti e regolabile mediante due manopole opposte.

Iscrizioni: Officina Galileo

Materiale e tecnica: ferro/plastica/rame/porcellana/nichel

Misure: altezza 88,5 cm, lunghezza 83,5 cm, larghezza 31,5 cm

Parole chiave: elettricità, elettromagnetismo

Collocazione: Collezione del Liceo statale “Ippolito Nievo” di Padova

Codice Bene: 460