Arco voltaico

Inventore: Humphry Davy, n.1778 – m.1829. Chimico inglese, formulò le prime nozioni della teoria elettrochimica.

Costruttore: Officine Galileo, ditta fondata a Firenze nel 1863-64.

Datazione: terzo quarto sec. XX

Descrizione

Lo strumento è formato da un piedistallo regolabile sul quale sono presenti due carboni posizionati tra essi ad angolo retto e regolabili  tramite due bottoni coassiali, situati l’uno dietro l’altro. Alimentando l'arco con corrente continua o alternata, tra i due pezzi di carbone si crea un campo elettrico che genera una scintilla, la quale provoca una forte luminosità.

Iscrizioni: OFFICINE GALILEO/FIRENZE

Materiale e tecnica: carbone/ferro/alluminio/bachelite/rame/gomma/ottone

Misure: altezza 19,5 cm, larghezza 17 cm, lunghezza 27 cm

Parole chiave: elettricità

Collocazione: Collezione del Liceo statale “Ippolito Nievo” di Padova

Codice bene:

Bibliografia

  • Notizie per i laboratori scientifici e industriali”, Officine Galileo, Firenze, 1922