Modello scomponibile di telefono ricevitore

L’oggetto è stato acquistato dal Liceo G.B. Brocchi dopo gli anni 1940 per 3500 lire.

Inventore: Alexander Graham Bell, n.1847 - m.1922. Ingegnere e inventore statunitense / Antonio Meucci, n.1808 – m.1889. Inventore italiano.

Costruttore: Officine Galileo, ditta fondata a Firenze nel 1863-64.

Datazione: secondo quarto sec. XX

Descrizione

L’apparecchio è il riproduttore sonoro smontabile di un telefono. Da un lato sono presenti i due morsetti a cui attaccare i cavi del ricevitore. All’interno del manico è presente un magnete permanente, al cui termine è avvolta una bobina. All’interno della parte terminale è presente una lamella, che fatta vibrare dalla bobina permette di riprodurre il suono ricevuto.
 

Materiale e tecnica: legno/rame/ferro/alluminio

Misure: altezza 15,5 cm, diametro 7,4 cm

Parole chiave: elettricità, elettromagnetismo

Collocazione: Liceo G.B. Brocchi di Bassano del Grappa

Codice bene: 71