9- Generatore elettrostatico a induzione di Wimshurst

Inventore: James Wimshurst, n.1832 - m.1903.

Datazione : Inizio XX secolo

Descrizione

Particolarmente potente per l’epoca, il generatore di Wimshurst, ideato negli anni 1880 da James Wimshurst, conobbe una enorme diffusione, dimostrandosi prezioso quale strumento da dimostrazione e per la produzione dei raggi catodici e dei raggi X. Il suo funzionamento è basato sull’induzione elettrostatica fra cariche trasportate dai conduttori diametrali posti sui due dischi controrotanti. Una scritta ad inchiostro sulla cassa di legno che lo conteneva indica “Anno 1914”, che potrebbe essere l’anno di ingresso nella collezione del Liceo.

Iscrizione: E. Leybold’s Nachfolger, Cologne

Materiale e tecnica: legno/metallo/vetro

Misure: altezza 46 cm; base 36 cm x 19 cm

Parole chiave: Elettrostatica

Collocazione: Collezione del liceo Classico “Tito Livio” - Padova

Codice Bene: Inv. 214

Bibliografia

  • Museo degli strumenti di Fisica del Liceo Tito Livio di Padova, Canova, 2010