Modellino didattico di macchina a vapore

Datazione: primo quarto sec. XX

Descrizione

Si tratta di un modellino didattico della  macchina a vapore. Le parti componenti e il funzionamento sono i seguenti: nel focolare brucia del carbone e il calore sviluppato, insieme ai fumi della combustione, passa nei tubi della caldaia circondati d'acqua. L’acqua si riscalda e si trasforma parzialmente in vapore, il quale viene raccolto nella parte superiore della caldaia.
Attraverso la valvola di emissione, che si apre al momento opportuno, una certa quantità di vapore in pressione entra nel cilindro motore e spinge lo stantuffo. Successivamente la valvola si chiude mentre continua il movimento dello stantuffo, provocando il raffreddamento del vapore. Quando lo stantuffo ritorna indietro, la valvola di scarico si apre e il vapore passa al condensatore dove ritorna liquido per effetto del raffreddamento provocato dalla circolazione di acqua esterna. Attraverso una pompa di alimentazione l’acqua che ne risulta affluisce di nuovo nella caldaia in pressione, dalla quale riprende il ciclo descritto. Il moto alternativo dello stantuffo è trasformato in moto rotatorio dalla ruota attraverso una biella.

Materiale: ghisa/ferro/ottone/cotone

Misure: altezza 26,5 cm, lunghezza 14,5 cm, larghezza 14,5 cm

Parole chiave: calore

Collocazione: Liceo Amedeo di Savoia Duca d'Aosta

Codice bene: 10

Bibliografia

  • http://95.110.231.234/fisica/index.php/strumenti/termologia/9-termologia/54-modello-di-macchina-a-vapore